Prima novità dell'anno nuovo: il mio primo romanzo su una mia scoperta che rivoluzionerà il modo di leggere la Divina Commedia.
Sotto, tutte le notizie e anticipazioni. Anche sul programma, ovviamente!
Buona lettura a tutti!

Nostradamus, il profeta. Parte 2

Posted by Pubblicato da Filippo Martelli On 18:55

Rieccoci insieme, pronti a continuare il nostro viaggio, scusandomi, prima di tutto, per la mia assenza, dovuta a un virus nel pc.

Come premesso, Nostradamus scrisse molte quartine che, oppurtunamente decifrate, hanno chiaramente descritto fatti storici e personaggi che, realmente, sono poi esistiti ed avvenuti.
Un nuovo esempio che mi preme riportare, è quello che riguarda una profezia su Papa Giovanni Paolo II, il pontefice polacco. Questa quartina risale al 1555, precisamente è la 16(2-9-6), che recita:

Romano Pontefice non ti devi avvicinare
a quella città che d'acque arrossa.
Verrà di là chi il tuo sangue versare
Tuo e dei tuoi, quando fiorirà la rosa.

Leggendo attentamente e confrontando i fatti storici, si può notare come tutto torni. Nel 1979, infatto Giovanni Paolo II andò a Costantinopoli in visita e, solo due anni dopo, in Piazza San Pietro, subì un attentato per mano di Alì Agcha, un assassino fuggito dalla fortezza di Costantinopoli, appunto. Oltretutto, pochi giorni prima, era stato eletto capo della Repubblica presidenziale francese Mitterrand, il cui partito aveva come simbolo una rosa stretta in un pugno, e proprio in Francia, a Lourdes, il Papa, dopo l'attentato andò per rendere grazie alla Madonna.

E continua:



Attorno ai monti pirenei gran massa
di gente straniera seguir nuovo monarca
Presso Garonna al gran tempio del monte passa,
La temerà nell'acqua, il Romano Patriarca.

Uomo del sole da Polonia in caverna caprina
Entrato e preso, fuori estratto per la barba,
Sorvegliato come bestia mastina
Attraverso i Pegourdans portato a Tabe.


E' stupefaciente, a secoli di distanza, leggere queste parole. Ma le qualità di Nostradamus sono molto conosciute ed approfondite e vanno oltre alle quartine. Il profeta ci ha anche lasciato, infatti, di Nostradamus conosciamo anche alcuni disegni. Uno riporta al 2012..Ma per questo attendete il prossimo intervento, incentrato esclusivamente proprio sulla data che da migliaia di anni, moltissimi popoli hanno indicato come "chiave" nella storia dell'umanità.

0 commenti

Posta un commento