Prima novità dell'anno nuovo: il mio primo romanzo su una mia scoperta che rivoluzionerà il modo di leggere la Divina Commedia.
Sotto, tutte le notizie e anticipazioni. Anche sul programma, ovviamente!
Buona lettura a tutti!

crop circles: seconda parte

Posted by Pubblicato da Filippo Martelli On 00:19


Riprendiamo la nostra indagine sui "cerchi nel grano" e cerchiamo di fare chiarezza su cosa possano essere e su chi li faccia.

Abbiamo già detto che esistono dei metodi che consentono di individuare quali siano veri e quali no. La cosa non è molto semplice, ma esistono degli organi competenti, appunto, che devono cercare in qualche modo di capire quali siano originali, e quindi classificarli e studiarli.
Le cause, che si stanno analizzando, non sono chiare assolutamente. Le teorie negli anni si sono susseguite a tal punto da spingere a credere, addirittura, ad una possibile influenza aliena nella creazione degli stessi. Molti studiosi e ricercatori, però, credono nella cimatica, come causa principe; questa si basa sulla propagazione dei suoni e delle vibrazioni che, come si è studiato, formano disegni di una complessità abbastanza elevata; e sarebbero proprio queste vibrazioni a causare i cerchi, concependo disegni assolutamente spettacolari e precisi. Un'altra ipotesi, sostenuta da molti(riguardo alla quale esiste un video che oramai si ritiene falso), è che si tratti di sfere di energia, che, muovendosi su i campi, seguendo leggi dell'elettromagnetismo ancora a noi sconosciute, si muoverebbero in maniera tale da realizzare questi pittogrammi, simili ai mandala. Simili a queste sfere di luce, sono le "flottilias", delle quali parleremo in futuro, quando tratteremo il tema degli UFO e degli USO.
Un'altra ipotesi è, invece, quella relativa ad un satellite del Pentagono, del "Programma Stars", il quale sarebbe in grado di inviare microonde e di provocare, quindi, li afflosciamenti negli steli di grano di cui si era parlato prima.
Il fatto interessante, comunque, nonostante le varie teorie, è che, nei cerchi ritenuti reali gli steli sono piegati appena sotto le giunture, mentre nei "falsi" ci sono rotture vere e proprie degli stessi.
In ogni caso, nonostante tutte le teorie, il CICAP italiano ritiene che la creazione di questi sia possibile da parte dell'uomo nel giro di poche ore. A livello personale(per una volta esco dalla pura cronaca) non ritengo questa un'affermazione plausibile, vista la complessità e, soprattutto, visti tutti gli indizi riguardanti le microonde e implosione, proprio per queste, delle locuste nel grano. Certo è che, comunque, ogni possibilità è da tenere in considerazione e vagliare con molta calma ed attenzione; così faremo noi che, per il momento, anche se ci ritorneremo in futuro, lasciamo questo argomento per passare ad altro, fantasticando, se possibile, su questo splendido mistero e ponendoci dei quesiti e volando anche oltre i confini non solo della nostra immaginazione, ma anche dell'universo e della fisica.

0 commenti

Posta un commento